Garanzia dei prodotto non conformi

9.1 Il Venditore è responsabile per qualsiasi difetto dei prodotti offerti sul sito, ivi inclusa la non conformità degli articoli ai prodotti ordinati, ai sensi di quanto disposto dalla normativa italiana.

9.2 La durata della garanzia è di 2 anni dal momento della consegna del bene. Se il Cliente ha stipulato il contratto in qualità di Consumatore (intendendosi con tale definizione qualsiasi persona fisica che agisca sul sito per scopi estranei all’attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta), la presente garanzia è valida a condizione che vengano rispettate le condizioni di seguito indicate:

    • il difetto si manifesti entro 24 mesi dalla data di consegna dei prodotti;

    • il Cliente presenti reclamo formale relativamente ai difetti entro un massimo di 2 mesi dalla data in cui il difetto è stato da quest’ultimo riconosciuto, salvo che ciò non risulti in contrasto con norme imperative prevalenti del paese di residenza abituale del Cliente;

    • dopo essere entrato nello Stato dell’Ordine, il Cliente compili correttamente il Modulo di Reso on Line.

9.3 In particolare, in caso di mancata conformità, il Cliente che ha stipulato il contratto in qualità di Consumatore avrà diritto ad ottenere il ripristino della conformità dei prodotti senza spese, mediante riparazione o sostituzione, ovvero di ottenere un’appropriata riduzione di prezzo ovvero la risoluzione del contratto relativamente ai beni contestati e la conseguente restituzione del prezzo.

9.4 Tutti i costi di restituzione per prodotti difettosi saranno sostenuti dal Venditore.

Informazioni riguardanti la risoluzione online delle dispute ai sensi dell'Art. 14 Par. 1 dell'ODR (Online Dispute Resolution Regulation):

La Commissione Europea assegna ai consumatori la possibilità di risolvere online le dispute, ai sensi dell'Art. 14 Par. 1 dell'Online Dispute Resolution (ODR) su una delle sue piattaforme. La piattaforma (http://ec.europa.eu/consumers/odr) serve come un luogo in cui i consumatori possono cercare di raggiungere accordi stragiudiziali sulle controversie derivanti da acquisti on-line e da contratti di servizio.